Quercetina, cos’è e quali sono le sue proprietà principali

Il mondo degli integratori alimentari si allarga ogni anno, aprendo la strada a nuove scoperte e sostanze favorevoli allo sviluppo del corpo. 

Ultimamente, gli esperti citano spesso la quercetina, una sostanza dalle incredibili proprietà positive. 

Appartenente al gruppo dei “flavonoidi”, la quercetina ha iniziato a diffondersi su larga scala, apprezzata da medici e pazienti. 

Gli integratori alimentari a base di quercetina permettono di contrastare disturbi metabolici e infiammatori, agendo in funzione di “antiossidanti”.

La ritroviamo nella frutta, nel cacao, nei broccoli e addirittura nella scorza delle cipolle. Gli agrumi e l’erba di San Giovanni rientrano tra le fonti più interessanti, capaci di recuperare grandi quantità della sostanza e vantaggi per tutto il corpo. 

La maggior parte dei produttori ricava la quercetina dai boccioli di Shopora japonica (conosciuta anche come Robinia del Giappone o Albero Pagoda). Questa specifica pianta, originaria della Cina, cresce in zone dal clima temperato e solo in poche regioni d’Europa. 

Dal suo estratto si ricava proprio la quercetina, che viene poi utilizzata per la creazione di importanti integratori alimentari. 

Vediamo insieme quali sono i vantaggi generalmente associati al consumi di quercetina e quali sono le sue principali proprietà. 

I vantaggi della Quercetina

Gli integratori alimentari a base di quercetina permettono di contrastare disturbi metabolici e infiammatori, agendo in funzione di “antiossidanti”. 

Grazie alla loro azione positiva, contribuiscono alla riduzione della formazione di radicali liberi e sostanze infiammatorie, aiutando il corpo a riprendersi da tutti i possibili attacchi esterni.

Di seguito, riportiamo tutti i principali vantaggi ed effetti benefici associati al consumo regolare di quercetina. La sostanza può essere considerata vantaggiosa perché ha un’azione:

  • Antinfiammatoria 
  • Anti-estrogenica 
  • Anti-aterosclerotica (grazie all’inibizione dell’ossidazione delle LDL)
  • Antivirale 
  • Antiallergica 
  • Gastroprotettiva 
  • Immunomodulatoria 
  • Azione di protezione cardiovascolare 
  • Utile nel processo di riduzione della formazione del tessuto endometriale
  • Abbassa la pressione sistolica 

Dati i numerosi effetti positivi della quercetina, la sua assunzione è consigliata ad ogni tipo di paziente (a prescindere dall’età). 

Si consiglia il consumo giornaliero di frutta e verdura, sempre ottime fonti di flavonoidi e vantaggiose per lo sviluppo del corpo. 

Prendersi cura di se stessi è il primo passo verso una vita più sana e più felice, lontana dallo stress.

Post della stessa categoria: